Ho scelto di partire dall'India del sud in quanto il continente Ŕ vastissimo e non lo si pu˛ vedere in un unico viaggio.. ..a bordo di questa Hambassador inizio la mia avventura..
..in direzione di Coonoor, gli altipiani dove si coltivano le varie specie di tŔ.
Lungo la strada che si inerpica per le vallate incontriamo le scimmie: sono velocissime, se si lascia lo sportello dell'auto aperto entrano e fanno razzia di tutto quello che trovano !!
Nelle strade dell'India si trova di tutto..
..come questo camion che trasporta indistintamente uomini e vacche....tanto sono sacre !!!
Per arrivare a destinazione prendo un trenino locale che passa per il bosco..
..arrivato a Coonoor posso ammirare il paesaggio verdissimo disseminato delle note piantine: siamo a 1800mt e fa piuttosto freschino, mi prendo un bel tŔ caldo per gustarmi la specialitÓ del luogo.....in effetti la differenza si sente!!
Scendiamo a quote pi¨ basse in direzione Sravenbenagola (i nomi indiani sono impronunciabli) e vediamo altre vacche che si rinfrescano in un laghetto...questi animali sono ovunque !!
Arrivo, e dopo una salita interminabile di gradini, arrivo al tempio di Benagola.
Dall'alto si pu˛ ammirare l'antica vasca per le abluzioni
proseguo per Mysore: lungo la strada mi fermo a fotografare quest'altra mucca che ha il segno della benedizione di un qualche rito ind¨
Mysore Ŕ una cittÓ moderna e ordinata, pur mantenedo tutte le caratteristiche di questo mistico paese...
..come fare gironzolare liberamente le vacche in rotonda !!
Tappa immancabile: il mercato..
..un trionfo di colori, aromi (..e anche puzze tremende !!)
Tante le bancarelle che offrono le ghirlande da lasciare in offerta alle molteplici divinitÓ dei templi ind¨..
..e molte sono anche quelle che vendono verdure sapientemente ordinate e proposte nelle ceste.
Questo Ŕ il palazzo del marajÓ
Una costruzione grandiosa circondata da un enorme parco anch'esso molto curato..
..ricco di sculture in pietra e bronzo, come questa tigre, animale simbolo del paese.
All'interno del parco vi sono molti piccoli templi riconoscibili per queste spettacolari sovrastrutture tipiche della religione induista.
Riprendiamo la strada che costeggia le campagne in direzione del tempio di Somanathpur..
..in rispetto alle tradizioni ci togliamo le scarpe come fanno tutti gli altri fedeli..
..entriamo e rimaniamo senza parole per la bellezza e la ricchezza di particolari che gli antichi scalpellini sono riusciti a donare a questa incredibile costruzione in pietra..
..Ŕ una spettacolare !!
Ecco una immagine del Nandi, uno dei veicoli spirituali del mondo ind¨..
..rinchiuso in questo bellissimo colonnato !!
Particolare ravvicinato dell'intaglio
Ci dirigiamo ancora pi¨ a sud, e lungo la strada posso osservare come i pescatori locali esercitano il loro antico mestiere
Arrivato a Belur..
..mi accingo ad entrare in quest'altro bellessimo tempio..
..Ŕ enorme..
..e si sviluppa su falsipiani e colonnati..
..all'interno dei quali anche qui si cela il Nandi.
Una sezione del tempio Ŕ ancora funzionante e all'imbrunire i fedeli si accingono a entrare per assistere alla cerimonia
E' un tempio dedicato Shiva e qui si pu˛ vedere una sua rappresentazione
E' stupefacente la perfezione di questi intagli !!
Proseguiamo il nostro viaggio a bordo della mitica Hambassabor, lungo le strade mi soffermo a guardare il lavoro dei Tamil nelle risaie..
..altre vacche..
..un fenicottero..
..un pitone arrotolato ad un ramo di un albero..
..e un tapiro !!
Ancora una bellissima risaia..
..e poco dopo un antico tempio immerso nella vegetazione..
..ai lati della stada vi sono enormi ragnatele con i loro abitanti, non so se siano velenosi, nel dubbio non li tocco !!
Procediamo verso il Kerala e la strada attraversa un parco: cervi..
..daini..
..elefanti..
..e piccole rane !!
Il Kerala Ŕ un luogo suggestivo, la popolazione vive su case sull'acqua e la lussureggiante vegetazione circonda ogni corso di fiume
Ecco le famose houseboat..
..e questo Ŕ...un piccolo paese !!
Questo era il lodge dove ho trascorso la notte
Il Kerala Ŕ famoso anche per le danze: non potevo perdermi una di queste esperienze, arrivando un p˛ prima dello spettacolo ho assistito anche alla lunga preparazione da parte artisti i quali si dipingono il volto..
..ripetendo da tempo immemorabile questa antica tradizione.
Sono giunto a Madurai..
..un'altro famosissimo tempio..
..dalle mille guglie colorate..
..e poco lontano, a Tirucirapalli vi Ŕ quest'altro !!
Arrivo all'antichissimo tempio di Srirangam, patrimonio dell'UNESCO. Anche questa costruzione Ŕ imponente, e qui ho conosciuto un personaggio particolare..
..un saggio ind¨ col quale ho scambiato qualche parola nel mio stentato inglese, ma Ŕ stato sufficiente per accendere in me la voglia si conoscenza delle antiche religioni e filosofie orientali..
Dal Karala si pu˛ prendere un piccolo aereo, unica possibilitÓ per andare alle isole Laccadive dove ho passato una settimana nel massimo relax e fatto diverse belle immersioni subaquee. Al rientro proseguo per il Karnataka e..
..arrivo al tempio di Brihadisvara.
Qui sono a Mahalapuram, il tempio sul mare.
L'architettura Ŕ profondamente diversa, i templi sono scavati da un unico pezzo di granito, impressionante, non oso pensare alle ore di lavoro impiegate per realizzare questi capolavori !!
Altro tempio su questo belvedere..
..e anche questo Ŕ un tempio !! Facendo attenzione si pu˛ notare il piccolo Nandi accovacciato al centro.
Sono alla fine della mia esplorazione della terra dei Tamil e ammiro l'ultimo tempio a Kanchipuram, anch'esso di eccezionale bellezza..
..e incredibile perfezione artistica.
Questa Ŕ la fontana della vita
Alla fine, conquistato dalla spiritualitÓ orientale, ho partecipato ad un rito ind¨, Ŕ stata un'esperienza emozionante che mi ha lasciato ...il segno!!