tr>
Ancora una volta torno a Bali, isola bellissima che sempre mi rimarra' nel cuore! Purtroppo dalla prima volta che la visitai nel lontano 1992 ha subito l'effetto del progresso.. e inevitabilmente ha perso molte delle sue qualita' mistiche che la rendevano unica nel suo genere. Anche solo dopo l'ultima visita del 2010 si percepisce l'effetto inarrestabile del turismo di massa.
Questa volta con amici, faccio un tour per ripercorrere i luoghi piu' belli e suggestivi che l'isola puo' ancora offrire: partiamo dal tempio di Taman Ayun.
Immerso in uno splendido giardino verdeggiante..
..Taman Ayun si presenta al turista con la sua caratteristica porta della vita, accesso immancabile ad ogni tempio indu'.
Questa e' una delle tante torri da cui i santoni officiano il culto induista durante i riti.
Dopo il dettaglio di uno dei portali..
..ci incamminiamo lungo il marciapiede che costeggia il fossato che delimita l'area templare..
..ove fanno bella mostra le pagode a piu' livelli..
..dove l'undicesimo dei quali rappresenta la parte piu' sacra.
Disseminate nel parco vi sono svariate strutture adibite alla meditazione ..
..e in fondo al vialetto vi e' una costruzione che ospita la riproduzione di un costume Barong e pitture batik per cui Bali e' famosa.
Sopra questi altarini su cui i fedeli depositano le offerte agli dei, costituite la cestini di palma contenenti fiori e frutta, i gatti si riposano dopo aver razziato le sacre offerte!!
Lasciamo il tempio per visitare una serra di orchidee e farfalle..
..i fiori sono bellissimi..
..ma quello che piu' colpisce sono questi insetti enormi e spettacolari !!
La loro arma e' il mimetismo..
..e a volte si fa veramente fatica a distinguerli da una foglia o da un ramo.
Anche le farlalle sono stupende..
..coi loro colori sgargianti dovrebbero tenere lontani eventuali assalitori..
..ma non sempre ottengono l'effetto sperato.
Noi ci limitiamo ad ammirarle nel loro delicato battere d'ali !
Pernottiamo all'eco-resort Bali Prana Dewi, tra le risaie.
Un luogo molto suggestivo, ove verrebbe spontaneo fare relax e meditazione..
..l'unico rumore e' dato dai rivoli d'acqua che scendono di terrazza in terrazza, per tenere allagate le risaie.
Facciamo un giro nei dintorni..
..per ammirare le piante, le grani felci..
..e il paesaggio nel suo insieme...quasi fiabesco!
Colgo anche due rane..in intimita'!! Di sera invece si fanno sentire col loro intenso gracidare!
Vicino al resort vi e' tempio, il Guning Batukau..
..ci incamminiamo lungo la strada in salita..
..dove trviamo altri piccoli tempietti di cui l'isola trabocca..
..diamo uno sguardo veloce..
..e continuiamo a salire..
..finche' un'altra porta della vita ci segnala che siamo arrivati.
Una volta indossato il sarong, obbligatorio ad ogni accesso al templi..
..saliamo le ripide gradinate che conducono alla parte piu' sacra del complesso.
Incontriamo le staue dei mostri allegorici che simboleggiano gli spiriti del male..
..poi arriviamo in cima.
E' tardo pomeriggio e la luce crepuscolare dona al luogo una maggior sacralita'..
..esploriamo il libirinto di costruzioni..
..circondate dai draghetti allegorici..
..fino ad arrivare all'ultimo livello..
..ove troviamo un mistico in meditazione.
il sant'uomo, forse disturbato dalla nostra presenza..
..si dirige verso l'altare, ove deposita un'offerta.
Ecco un dettaglio di una tipica offerta induista.
Ci avviamo verso il ritorno..
..dove ci attende la lunga scala che fortunatamente ora e' in discesa !!
Qui la natura ha deciso di addobbare la statua con questa pianta meravigliosa !!
Oggi ci dirigiamo verso il lago Bratan percorrendo la famosa strada delle risaie..
..dove gli occhi spaziano su ampie distese coltivate..
..ammirandone l'ordine e la cura estrema..
..per finire coi suggestivi terrazzamenti tipici di Bali.
Facciamo una sosta per visitare i giardini botanici Ekakaria..
..ci accoglie una imponente statua allegorica..
..dopo di che inizia il nostro giro turistico.
Il giardino e' bellissimo..
..con splendide felci..
..e fontane sapientemente collocate tra la natura rigogliosa..
..e sentieri tra alberi secolari dalla mole esagerata!
Vi sono vialetti che portano a serre ove sono catalogate piante e fiori endemici..
..suggestivi paesaggi..
..e opere di giardinaggio particolari !
Lasciamo il giardino botanico per dirigerci verso il lago Bratan, al tempio Ulun Danu.
Il vialetto ci conduce al tempio..
..passando per altarini addobbati e colmi di offerte..
..fino ad arrivare alla consueta soglia di entrata.
Assistiamo a una esibizione di musica locale..
..poi visitiamo il tempio.
E' un continuo via vai di fedeli che portano le consuete offerte agli dei.
Andando verso la riva del lago..
..si arriva ai templi sull'acqua..
..circondati dalle nuvole basse che donano loro un tocco in piu' di misticita'!
Poco lontano vi e' un tempio in fase di addobbo per una cerimonia e le donzelle ..
..recano sulla testa gli ornamenti i fiori e le offerte.
Qui riesco a cogliere un attimo del rito dalla porta a cui hanno accesso solo i fedeli.
Non sono riuscito a capire il significato o il simbolismo degli ombrellini colorati posti sui templi..
..ma sta di fatto che donano un graziosissimo tocco di colore alle scure costruzioni laviche di Bali.
Abbandoniamo Ulun Danu e lungo la strada alcune scimmiette raccattano qualsiasi cosa trovino di commestibile..
..hanno sguardi a volte buffissimi !
Ci fermiamo a visitare il tempio Pura Meduwe karang.
La signora depone le offerte..
..e si concede un attimo di raccoglimento.
Entriamo e, una volta nel piazzale..
..vediamo una serie di porte della vita concentriche..
..questo fa parte delle strutture dei templi indu', la parte piu' al centro e' la piu' sacra.
Mi soffermo su qualche statuetta allegorica ricca di dettagli..
..fino a giungere alla parte centrale.
Curioso il cornicione perimetrale della parte sacra che rappresenta una divinita'...su una bicicletta !!
Ultimo sguardo a questa particolare struttura..
..e dopo il saluto del demone torniamo sulla via per recarci al nostro hotel.
Alcuni scorci della costa nord..
..un personaggio allegorico per la festa del paese..
.. e finiamo la giornata con un tramonto sul mare.
L'indomani ci avviamo alla volta del palazzo reale sull'acqua di Tirtagangga..
..buttando di quando in quando un occhio al paesaggio..
..che inevitabilmente colpisce per la sua bellezza...
..regalando chenari mozzafiato.
Al palazzo reale facciamo una breve visita..
..l'avevamo gia' visto l'ultima volta..
..ma e' cos particolare che merita un'altro sopralluogo!
I mostriciattoli che versano i loro zampilli nell'acqua delle vasche suscitano sempre interesse..
..e fanno riflettere sul fatto che gli antichi re Balinesi ...se la passavano propio bene..
..in residenze di cotanta bellezza !!
La grande fortuna di Bali e' la grandissima disponibilita' d'acqua..
..che s e' il simbolo purificatore della religione indu'...
..ma contribuisce innegabilmente a mantenere bella e rigogliosa la vegetazione facendo del verde il colore dominante dell'isola.
Anche le farfalle ringraziano l'acqua che mantiene belli e succulenti i milioni di fiori su cui possono nutrirsi.
Ora andiamo verso Amlapura dove sorge un altro palazzo reale..
..quello do Karangasem.
E' un dedalo di cortili uno all'interno dell'altro..
..con bellissimi portali intarsiati e colorati..
..vaste aree cortilive..
..e piccole abitazioni abbellite da statuette allegoriche..
..come questa, stupenda, con vasca!
E' ormai l'ora di pranzo e vicino al palazzo reale..
..ce' una sorta di festa del paese, decidiamo di visitarla.
Visono moltissime bancarelle colorate..
..e ci fermiamo a mangiare il nasi goreng (riso con verdure) in questo piccolo localino: per bere e mangiare abbiamo speso a testa ben 1,80 euro !!
Dall'altra della strada vi e' un'altro palazzo reale, il Puri Kertasurahe, ancora abitato dai discendenti della famiglia reale.
Anche qui non mancano le vasche colme d'acqua..
..che circondano la struttura adibita alla musica e alle danze.
Poi vi e' una stupenda terrazza con vista su tutta la vallata..
..e piccolo tempio privato.
Lasciamo il palazzo reale...
..per andare a visitarne un'altro, anch'esso sull'acqua. E' agosto, periodo di festa, e lungo la strada si possono notare addobbi e festoni..
..gli ormai noti paesaggi con splendide risaie...
..e altre coltivazioni della zona.
Siamo diretti a Ujung..
..fuori dal caos della capitale le strade sono semideserte..
..e arriviamo facilmente al palazzo Puri Taman.
Il lungo ponte sui campi coltivati...
..ci conduce all'entrata del palazzo..
..costruito a bordo di una collina circondato da un piccolo lago.
Colpisce sempre, l'ordine e il sapiente inserimento di qualsiasi struttura all'interno della natura senza deturparla, anzi, accentuandone la bellezza !
Anche le ninfee sospese sull'acqua donano un tocco di magia a questo luogo..
..e salendo la gradinata che conduce in cima alla collina..
..si puo' godere di una splendida panoramica della zona...
..e del palazzo reale.
Scendiamo dal gazego in cemento al culmine della scalinata..
..e ci dirigiamo verso lo stretto ponte sull'acqua che conduce all'interno del palazzo..
..per ammirarne le sale e gli altri ponti sospesi.
Un posto suggestivo..
..anch'esso dotato del propio tempio privato !
Le nostre esplorazioni ci portano a visitare un piccolo villaggio balinese, il villaggio di Tenganan..
..qui la gente segue una propia religione, si autogestisce, vive solo all'interno della propia comunita'.. ..e ha tante galline che sinceramente non abbiamo capito come vengono utilizzate...oltre che a essere mangiate !!!
Molte donne sono piegate sui telai per tessere arazzi, stuole e tessuti di ogni genere.
Questo e' il vialetto principale che conduce al centro del paese..
..e queste sono galline...colorate !!
Mah !!
La scalinata porta ad un piccolo tempio sulla collina.
Proseguento per il vialetto si arriva al centro del paese dove un abitante del luogo ci fa da cicerone..
..e sposta un maiale dalla strada tirandolo per la coda !!
Ai lati del vialetto vi sono maschere allegoriche per scacciare gli spiriti maligni dal villaggio.
Questa e' l'entrata di un altro tempio..
..ora deserto.
Vi sono altre aree adibite a cerimonie col classico portale balinese..
..e ancora galline !! Secondo me fanno una brutta fine !!
Il giorno successivo ci rechiamo a Klungkung, al tempio dei pipistrelli !! Nei pressi del tempio vediamo un grande assembramento di persone sulla spiaggia..
..andiamo a curiosare !!
E' la cerimonia mensile che viene fatta per un gruppo di morti dopo la cremazione..
..il popolo rende omaggio alle salme..
..pregando in riva al mare..
..dove, anche in questo caso, l'acqua e' simbolo di purificazione e purifica le anime dei defunti.
Un corteo di donne reca sulla testa le offerte che simboleggiano il dono agli dei ..
..affinche' consentano l'ingresso dei defunti nell'aldila'.
Dopo la cerimonia, il corteo delle donne entra al tempio dei pipistrelli, il Goa Lawah
Addendiamo che entrino i fedeli..
..poi entramo anche noi! Siamo stati fortunati ad assistere ad una cerimonia cosi' importante..
..ci mettiamo il sarong per rispetto alla loro religione..
..e ci incamminiamo verso i portali che conducono alla zona sacra.
Non possiamo entrare, ma dalla soglia possiamo dare una sbirciatina all'ultima parte della cerimonia..
..che, nonostante, sia una ricorrenza funebre..
..i partecipanti sono sorridenti..
..e l'atmosfera e' quasi...gioiosa !!
Anche questo tempio e' perfettamente integrato nella natura e l'archittettura indu' sembra lo stile migliore col quale essa possa convivere !!
Una ultima occhiata per cogliere il momento della benedizione..
..ahh, ecco perche' si chiama "il tempio dei pipistrelli" !!
Osserviamo le ultime portatrici di offerte..
..e ci dirigiamo verso il tempio chiamato "Tempio madre di Bali"..
..Besakih !
E' una struttura imponente che si sviluppa sopra una grande collina..
..dall'alto della scalinata si puo' vedere la grande estensione dell'area templare..
..dove de pagode spiccano scure verso il cielo.
Le costruzioni sono di roccia scurissima..
..e donano all'intera struttura un aspetto un po' tetro e inquietante..
..che non scoraggia i fedeli nelle loro preghiere!
Meno male che vi sono i provvidenziali ombrellini a donare un po' di colore ai muri quasi neri dei templi.
Anche questo luogo non puo' fare rimanere indifferenti, sara' la posizione, la vastita' e la roccia scura, ma suscita un timore quasi reverenziale !
Ora siamo diretti verso il lago Batur, la stada lo costeggia inerpicandosi sulla montagna..
..offrendoci ona bellissina vista panoramica.
Poi scendiamo verso gli antichi monumenti reali di Gunung Kawi nella foresta.
Uno stretto sentiero comincia scendere tra le colline..
..circondato da risaie a terrazza e un verde travolgente..
..ancora una immagine dei bellissimi terrazzamenti coltivati..
..poi arriviamo alla soglia dell'antica area monumentale.
Si notano le costruzioni quasi sommerse dalla vegetazione circostante..
..che ricordano scene di film riguardanti citta' perdute!
Arriviamo all'antica piazza..
..dove gli abitanti sono indaffarati a preparare addobbi e offerte..
..che probabilmente serviranno per qualche cerimonia..
..o festeggiamento.
Passiamo dalle porte della vita per accede ai cortili..
..dove altri personaggi sono intenti nelle loro faccende.
Si passa l'ultimo cortile..
..per arrivare agli antichi monumenti..
..circondati da vasche a terrazza colme d'acqua corrente..
..e infine, ecco le statue a forma di candi !
La scenografia e' spettacolare..
..e piccole gradinate laterali portano a tempietti nascosti dalla vegetazione.
Molte offerte sono gia' pronte..
..ma noi rimaniamo incantati da questo posto fascinoso !
Cominciamo a risalire il sentiero..
..scavato nella pietra ..
..e faticosamente arriviamo ai terrazzamenti che ci fanno capire che la salita ....e' finita !!
E' ora di rientrare, andiavo verso Ubud.
Pernottiamo in un grazioso hotel con la vista sulla vallata..
..la viscina e le vasche con le ninfee.
Oggi si va Goa Gajah, gia' visiata 2 anni fa ma verso sera, quindi vediamo com'e' con la luce del giorno.
Paghiamo l'entrata e mettiamo in sarong..
..entriamo dove troviamo questo portale con la scultra Barong..
..e arriviamo alla vasca di purificazione.
La luce del giorno conferisce fascino a questo luogo..
..mettendo in risalto dettagli che al crepuscolo non avevamo notato...
..come l'enorme radice di questo mega ficus !
Salendo le scale troviamo un tempietto..
..dove la signora ci elargisce la benedizione indu'!
Esplorando i sentieri circostanti troviamo queste strane sculture nella roccia.
All'uscita invece...questo strano tipo col pitone !!
Poi, visto che siamo nei paraggi, facciamo un salto a Tegallalang, a vedre le risaie a terrazza piu' suggestive !
Eccole, ormai famose e viste su ogni pubblicita' di Bali..
..ma dal vivo lasciano a bocca aperta !
Sono magnifiche, e ci fermiamo in un ristorantino con vista sulle risaie per imprimerle bene nei nostri occhi !
La veduta e' spettacolare..
..un balinese con le ceste passa sotto di noi..
..per recarsi alla sua dimora.
Torniamo al nostro hotel verso il tramonto..
..aprofitto per fare due passi nei dintorni e scattare qualche foto..
..girovagando tra le risaie..
..le occasioni non mancano !
Il giorno successivo andiamo a vedere la foresta delle scimmie a Nyuhkuning..
..sono tantissime le scimmie libere che assaltano i turisti alla ricerca di cibo..
..assumono pose buffissime..
..si perdono nel guardare qualsiasi cosa..
..e a volte hanno faccie spiritate !!
Questa invece e' alle prese con una noce di cocco..
..prima ne stacca dei piccoli pezzetti..
..poi, presa dall'ira l'addenta rabbiosa !!
All'interno del parco vi e' un tempio dedicato alle cerimonie di cremazione..
..arriviamo propio appena e' finita una di queste, e i parenti sono all'interno del tempio per onorare le spoglie del defunto.
All'esterno immaginiamo vi siano amici e conoscenti in attesa che si concluda il rito..
..noi proviamo a buttare uno sguardo dalla soglia..
..e documentare quanto avviene all'interno senza disturbare.
All'esterno del tempio..
..vi e' la pira servita per la cremazione presa d'assalto dalle scimmie che, in modo irrispettoso, cercano anche qui se vi e' qualcosa da mettere sotto i denti..
..sacrileghe ma pur sempre buffe !!
Nemmeno per il campo santo hanno un po' di rispetto..
..e lo usano da ritrovo pomeridiano!
Questa ha anche il piccolo..
..questo invece fa il divo !
Nel parco vi sono anche statue di varani..
..e bellissime scalinate ornate di draghi..
..che conducono a vasche con al centro il Ganesha, dio della fortuna.
Le spettacolari liane strangolatrici..
..e ancora, le scimmiette irrispettose di tutto!
Questa e' alquanto agitata..
..comincia a mostrare i denti..
..ecco !! Ora e' propio incavolata !!
Lasciamo sbollire la creatura e ci incamminiamo verso l'uscita, c'e' una altro tempio dove e' appena finita un'altra cerimonia e le donne stanno uscendo con gli addobbi..
..ora il tempio e' ormai deserto.
Molto belle le ringhiere da forma di serpentone.
Questa sta esagerando, e' propio scurrile !!
Torniamo a Ubud ..
..c'e' un altro palazzo reale, ora chiuso al pubblico.
Dal muro perimetrale pero' si riesce a cogliere qualche scorcio dell'interno..
..sembra molto bello..
..ricco di piante fiorite..
..bellissimi portali..
..e vasche con le ninfee.
Cala il sole su bali, domani andiamo una settimana a Sebayur nell'arcipelago di Komodo a fare immersioni.
Di ritorno da Sebayur, prima di prendere l'aereo per il ritorno ci concediamo l'ultimo tempio a Bali, Uluwatu
Ancora le scimmie, si aggirano sui muretti sempre in cerca di cibo..
..e qui una ci mostra la possente dentatura!
Il tempio rimane a picco sul mare, sull'orlo di un enorme burrone..
..certo che a Bali li hanno scovati tutti i posti piu' belli e suggestivi per costruire templi e palazzi !!
andiamo sulla terrazza piu' alta..
..fortunatamente deserta..
..da dove ci godiamo un panorama stupendo !
Anche Uluwatu e' un luogo spettacolare..
..che ci fa rimpiangere di non aver piu' tempo per apprezzare altre bellezze che Bali puo' sicuramente offrire..
..ma nulla e' perduto, magari torniamo !!
Per ora quardiamo il frangere delle onde, prima di salire sul taxi per l'aeroporto !